Isola d’Ischia

Booking online by Hotel.BB

Cose da vedere a Ischia

  1. Il Castello Aragonese: Lo abbiamo scelto come sfondo della nostra testata principale, non a caso è il simbolo di Ischia. Il posto più conosciuto dai turisti, con cui si identifica l’isola d’Ischia. Il castello è situato su di un isolotto e si staglia a picco sul mare. Appena si arriva nella piazza dell’antico borgo di pescatori di Ischia Ponte, ne possiamo ammirare la sua maestosità. Per ammirare in pieno questa antica residenza reale è doveroso visitarlo all’interno. Vi aspettano vedute mozzafiato e angli unici. Teatro di numerose manifestazioni, come la meravigliosa festa di Sant’Anna, che si tiene nel mese di Luglio, nel meraviglioso scenario della baia antistante il castello Aragonese.
  2. I giardini de “La Mortella”: bellissimo parco botanico situato a Forio, precisamente a Zaro vicino alla spiaggia di San Francesco. La Mortella è uno dei parchi botanici più importante d’europa per tipi e numero di piante custodite al suo interno.  Ideato da Susana Walton moglie del musicista inglese Sir William Walton,  si sviluppa su un’area di circa 2 ettari e raccoglie più di 3000 specie di piante esotiche e rare. È inoltre arricchito da ruscelli e laghetti, fontane, piscine, corsi d’acqua che permettono la coltivazione di piante acquatiche come papiro, fior di loto e ninfee tropicali, mentre dai terrazzamenti delineati sui muri a secco mediterranei è possibile godere di una delle più suggestive viste della baia di Forio.Il giardino è particolarmente indicato per  bambini e ragazzi. Infatti vi sono numerosi percorsi molto istruttivi da seguire con la guida al suo interno.  Qui sotto potete ammirare tutte le sue caratterstiche.

    La Mortella

    La Mortella

  3. Il Monte Epomeo: La vetta più alta dell’isola, sta lì che si inerpica tra i terrazzamenti dei terreni di “Mar’ e copp”. Con i suoi 791 metri è facile intuire che da lassù si ha una panoramica completa di tutta Ischia. Arrivarci non è cosa per tutti, visto che l’ultimo tratto risulta molto ripido e poco largo, ma vale la pena visitarlo non solo per la splendida veduta, ma anche per visitare l’antico Eremo di San Nicola, abitato in tempi ormai antichi dai frati. anticamente la vetta dell’epomeo veniva raggiunta anche grazie all’ausilio di muli, servizio prima destituito, oggi rivisitato con ardore e coraggio, sostituendo gli asini con degli agili cavalli dall’Associazione Epomeo in Sella.

    Veduta di Ischia dall'epomeo

    Veduta di Ischia dall’epomeo

  4. Sant’Angelo: borgo marinaro piccolo e bellissimo del comune di Serrara Fontana. Contraddistinto da viottoli e abitazioni marinare dai colori pastello. La piazzetta è il ritrovo estivo dei numerosi turisti presenti sull’isola. Per molti più bella di quella di Capri.
  5. Il Fungo di Lacco Ameno: Caratteristico scoglio a forma appunto di fungo, ammirabile nel comune di Lacco Ameno.
  6. I Giardini termali Poseidon: situati nella baia di Citara a Forio d’Ischia, sono le terme più grandi e visitate dai turisti in transito sulla nostra isola. Caratterizzato da più di 20 piscine termali, saune, spiagge private, ristoranti, bar e tanto altro.  E’sicuramente una delle cose da vedere assolutamente ad Ischia.
  7. Giardini termali Poseidon

    Giardini termali Poseidon

    La baia di Sorgeto:  situata a Panza, nel comune di Forio, è un vero e proprio stabilimento termale all’aria aperta. Infatti vi sono acque termali che sfociano direttamente in mare. Luogo molto amato dagli stessi ischitani. La baia di Sorgeto è accessibile tramite una lunga rampa di scale, attraverso le quali si accede alla piccola spiaggia, dove è possibile immergersi nelle piccole piscine termali creati con gli stessi sassi della baia.

  8. Una delle attrattive da non perdere dell’isola d’Ischia è sicuramente il cibo e il vino. Unici e imperdibili, prodotti autoctoni dal profumo particolare e inconfondibile. Il clima mite dell’isola favorisce la coltivazione dei prodotti, e la vicinanza del mare aggiunge loro una nota unica, provare per credere il nostro porcino. Non perdete l’occasione di assaggiare il famosissimo coniglio all’ischitana e i numerosi ed ottimi vini dell’isola, visitando i ristoranti dell’isola.
  9. Villa Arbusto: visitare il museo e il giardino di Villa Arbusto è una delle tappe fondamentali del  turista in visita presso Ischia.  Qui  troviamo gli Scavi archeologici ed un’antica necropoli greca. Nel museo è custodita la “Coppa di Nestore”, su cui è stata ritrovata la prima forma di scrittura del mondo Occidentale. Ottima meta del turismo di istruzione, vedi qui per info.
  10. Chiesa del Soccorso: A picco sul mare di Forio, troviamo la chiesa del Soccorso, un antico convento degli Agostiniani. La chiesa riconoscibilissima per la sua singolare facciata, bianca e adornata di ricca scala ricoperta di preziose maioliche del 700, raffiguranti santi e scene della Passione di Cristo.

Queste sono solo alcune cose da vedere ad Ischia, bellissima isola del Mediterraneo e del Golfo di Napoli.